Accade in Bovisa...e dintorni

Contribuisci alle news, segnalaci novità e notizie del quartiere

09-03-2020

I volontari di BovisAttiva hanno avviato un programma di aiuto per gli anziani e disabili del quartiere. Telefonando ai numeri  349-6354432 oppure 328-4755904 un volontario provvederà a recarsi in farmacia nei negozi alimentari del quartiere. per anziani o persone che si trovano in difficoltà  a causa 

26-02-2020

Un pasto caldo e controlli medici quotidiani. Così la Milano solidale dei City Angels si prende cura dei senzatetto ai tempi del Coronavirus. L'associazione guidata da Mario Furlan è infatti tra le realtà che hanno ricevuto in dono le eccedenze alimentari delle scuole, chiuse in via precauzionale, eccedenze che vengono oggi distribuite ai clochard che frequentano il centro accoglienza di via Gino Pollini.

07-02-2020

«Abbiamo sentito botti fortissimi. Esplodevano pezzi di auto, le fiamme erano altissime. Sembrava l’inferno". Paura ieri sera in via Chiasserini, zona Bovisasca, per un incendio divampato attorno alle 20.40 in un terreno utilizzato come deposito di auto, oltre una recinzione, nel tratto di strada tra i civici 3/7, 5/7, 9/b e 13/a, una lingua di terra che si stacca dalla carreggiata principale e che si trova a circa 150 metri di distanza dalla sede nota della società Ipb (affittata a Ipb Italia) che fu teatro del maxi rogo divampato il 14 ottobre 2018 sotto due tettoie che contenevano una massa enorme di stracci, plastica, materassi e altro. Il fumo nero riempì la città per giorni.

03-12-2019

Ci saranno sette aree milanesi che tra qualche anno potrebbero non essere più le stesse di oggi. Si tratta di piazzale Loreto, il nodo di interscambio Bovisa, lo scalo ferroviario di Lambrate, le aree in via Monti Sabini e a Crescenzago, l’area dell’ex Macello e le Palazzine Liberty di viale Molise, cioè quelle zone della città che partecipano alla seconda edizione di ‘Reinventing Cities’, il bando internazionale.

23-11-2019

Attimi di paura per i passeggeri del tram della linea 4 di Atm colpito da un albero poco prima di mezzogiorno di domenica. L'incidente è avvenuto in piazzale Maciachini mentre il tram era in movimento.“ 
„Per fortuna la carrozzeria del tram ha retto il colpo e nessuno dei passeggeri è rimasto ferito, nonostante le dimensioni della pianta fossero molto consistenti.

11-11-2019

Le ex docce comunali di via Livigno a Milano si trasformano e diventano “La città della fragilità”, un centro di eccellenza e polo di riferimento per la disabilità. E nella giornata di martedì 12 novembre è stato inaugurato il cantiere per la ricostruzione dell’immobile che la Fondazione Together To Go Onlus (Tog), attraverso un bando, ha ottenuto in concessione dal comune di Milano per trent’anni.

30-10-2019

I vecchi Gasometri della Bovisa potrebbero essere recuperati come aule universitarie con l'aiuto della Regione.  La giunta, su iniziativa del vicepresidente Fabrizio Sala, ha infatti approvato la delibera che finanzia con cinque milioni di euro la realizzazione del nuovo 'Parco gasometri' nel quartiere, dove il Politecnico di Milano da anni ha sviluppato la sua nuova sede.

13-10-2019

Interviene anche il mondo politico milanese per "salvare" lo Spirit de Milan, il locale in zona Bovisa diventato un "simbolo" della musica dal vivo a Milano. Il locale, dal 19 settembre, è chiuso in attesa della licenza definitiva. Finora, infatti, aveva la licenza temporanea che però dopo tre anni è scaduta; e le lungaggini burocratiche hanno impedito di ottenere quella definitiva in tempo utile.“

08-10-2019

Va in questa direzione l'emendamento del consigliere di Forza Italia Alessandro De Chirico approvato mercoledì a Palazzo Marino. La proposta prevede la possibilità che le aree ferroviarie non ancora asservite alle funzioni ferroviarie possano generare volumetrie da 'far atterrare' sui nodi di interscambio strategici per la mobilità.

E' il caso della zona Bovisa, come spiega il consigliere: "E' un quartiere in forte espansione dove però esistono ancora aree degradate che richiedono una loro riqualificazione.

03-10-2019

In via Colico vicino a stazione Bovisa, un cane rischiava di morire soffocato all'interno di un'Audi A4 dove il proprietario lo aveva lasciato chiuso con i finestrini chiusi e sotto il sole. Se l'è cavata con alcuni tagli sul torace e nelle zampette. 

A salvare il cagnolino di taglia media, nel pomeriggio di giovedì, sono stati i vigili del fuoco, avvertiti da un passante che ha chiamato il 112. Visto che non riuscivano a rintracciare il proprietario dell'auto dove l'animale era stato lasciato rinchiuso, i pompieri hanno spaccato il lunotto.

1 / 6

Please reload

© 2018 - 2023 by BovisAttiva. Created with Wix.com