google-site-verification=gvCf7_EqeruYXYA0KwqTZmhW2aT-PHndBFaztugAGRY
 
mer 10 lug | Ugo Bar

Firma per correggere il PGT

Nel nuovo Piano Governo del Territorio non viene tutelato sufficientemente il verde. Firma entro il 10 luglio, se condividi, la richiesta di modifica.
La registrazione è stata chiusa
Firma per correggere il PGT

Orario & Sede

10 lug 2019, 20:00 – 21:00
Ugo Bar, Piazza Schiavone, 19, 20158 Milano MI, Italia

L'evento

BovisAttiva insieme a: Associazione Amici Parco Nord, Comitato Cittadini Bovisasca, Comitato Cittadini per Piazza D’Armi,

Comitato la Goccia, Comitato Tutela Porto di Mare, Seminatori di urbanità. ha costituito il comitato UN ALTRO PIANO PER MILANO

Se condividi le osservazioni qui sotto firma la petizione per correggere il PGT presso

- Bar Ugo (sede di Bovisattiva) Piazza Schiavone 19

- Bar Shangri Là, via Cosenz, 22

- Blues Café viale Bodio, 6

Sintesi delle osservazioni al PGT che proponiamo:

1) Viene richiesto che negli ambiti dove vi sono aree verdi ed edifici come il Parco del Pini, La Goccia (area ex gasometri), La Piazza d'armi, ecc..) le aree verdi vengano tutelate e non si possa edificare ulteriormente rispetto all'esistente;

2)Viene richiesto che le grandi trasformazioni urbane vengano discusse in consiglio comunale anziché solo in giunta;

3) Si richiede che anche i servizi debbano cubare volumetria in modo che venga controllata anche la volumetria delle funzioni pubbliche (ora non cubano e sono quindi assimilati al "verde")

4) Viene richiesto nuovo verde pubblico sull'area della cava Lucchini e sull'area della Rocchetta;

5) Si richiede l'eliminazione del piano edificatorio sulla Piazza d'Armi;

6/7)Si richiede il divieto all'aumento degli indici di edificazione intorno a piazze e nodi di interscambio;

8) Si richiede obbligo alla redazione di un piano comunale per la gestione del rischio idrogeologico, se ciò non avverrà si richiede il blocco dell'attività edificatoria all’interno del comune di Milano;

9) Si richiede che venga introdotto il divieto alla realizzazione delle vasche di laminazione dentro i parchi regionali;

10) Si richiede che le aree di rigenerazione ambientale non possano essere destinatari di nuove volumetrie rispetto a quelle

esistenti;

11) Si richiede la riclassificare di Porto di Mare come area di rigenerazione ambientale;

12) Si richiede di adottare un Piano Metropolitano in caso contrario si richiede il blocco dell'attività edilizia del comune di Milano.

Scarica il documento completo nella "sezione"  apposita del sito Bovisattiva.org

Condividi questo evento